Calcio femminile

Lunedì, 26 Novembre 2018 17:00

Ai Cavalieri di Colombo succede di tutto: rete della portiera Mauri, la Sabina Lazio vince all'ultimo secondo per 2-3

Atletico San Lorenzo vs Sabina Lazio Calcetto 2-3

Nella giornata del partecipatissimo corteo chiamato nella capitale da Non Una di Meno per denunciare e combattere la violenza maschile sulle donne, le rossoblù scendono in campo per il decimo turno di campionato. Ai Cavalieri di Colombo arriva l’ostica Sabina Lazio Calcetto, allenata da mister Scattone. Mauri in porta, Bernacchia, Strambini, Adamo e Ciucci il quintetto titolare dell’Atletico San Lorenzo, mentre le ospiti partono con Giustiniani tra i pali, Visconti, Salemi, Bartoletti e De Felici.

Dopo 30 secondi dal fischio d’inizio le atletiche vanno in vantaggio: Ciucci batte l’angolo servendo Strambini, la cui conclusione si deposita alle spalle della portiera avversaria. Terza rete in campionato per la capitana dell’Atletico. Le nero vestite provano subito a pareggiare i conti, e ci riescono già al 3’ con la rete di De Felice. Partita vivace con entrambe le squadre pronte a dare il massimo alla ricerca dell’intera posta in gioco. Da Dastoli ed Adamo, il cui tiro si stampa sul palo, le conclusioni più pericolose delle rossoblù in un primo tempo che termina sul 1-2 per la Sabina Lazio Calcetto, portatasi in vantaggio al 20’ con una rete di Garzia.

La ripresa vede l’Atletico farsi sempre più insistente dalle parti di Giustiniani, ma la rete del pareggio fatica ad arrivare con normali azioni di gioco, e allora dalle parti di chi canta “Dice che siamo tutt* fuori di testa…” sul calco del “Dicen que estamos tod@s de cabeza” del San Lorenzo de Almagro, ci si inventa l’inimmaginabile: al 49’ Giustiniani rinvia lunghissimo, portandosi fuori dai pali, Mauri prova la conclusione diretta in porta, colpendo il pallone con un collo pieno dalla sua area di rigore. La traiettoria è quella buona e nulla può Giustiniani, costretta ad assistere alla parabola della palla che si insacca alle sue spalle. Prima rete in assoluto per la portiera rossoblù e curva in visibilio. Una dose di adrenalina si impossessa delle sanlorenzine che credono nella possibilità di completare il ribaltone, ma a tempo scaduto arriva la doccia fredda. Una discutibile decisione arbitrale rende buona una palla uscita in fallo laterale e sugli sviluppi Arosio batte Mauri per la rete del definitivo 2-3 per le ospiti.

Buona prestazione delle atletiche, autrici di una partita giocata alla pari fino all’ultimo secondo contro avversarie decisamente più blasonate. Prossimo impegno martedì 27 novembre alle ore 21:00 sul campo dei Cavalieri di Colombo per l'andata dei quarti di finale contro il forte Best Calcio a 5.

Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico San Lorenzo
Codice fiscale: 97762340582 - Codice Registro Coni: 232830 - 215015
Cookie Policy - Privacy PolicyServizi Web Marketing