fbpx
Venerdì, 26 Marzo 2021 11:35

Scuole chiuse o scuole aperte?

Il dibattito sulla DAD è ampio e controverso. Ma intanto cosa si può fare di tangibile? I nostri istruttori del progetto "Una Scuola Atletica" invitano a delle possibili attività per superare questo momento.

 

Scuole chiuse o scuole aperte?

di Emiliano Moncelsi.

 
Il dibattito sulla Didattica a Distanza (DAD) è ampio e in questa comunicazione desideriamo semplicemente fare emergere le difficoltà di tante famiglie e mostrare delle possibili attività per superare questo momento. Vedere i limiti della DAD non significa voler aprire le scuole a tutti i costi, ma ripensare modalità e attività educanti nel rispetto della salute pubblica della nostra comunità, nella crisi sanitaria internazionale.
 
La DAD danneggia sicuramente l'educazione motoria, materia che contribuiamo ad insegnare nella scuola elematare Saffi del quartiere San Lorenzo con il progetto "Una scuola atletica". Ma non è la DAD in sè la causa del sedentarismo, dell'obesità, della dipendenza da videogiochi o delle sempre più evidenti difficoltà coordinative e motorie delle nuove, e a noi care, generazioni.
 
La zona rossa ha ridotto drasticamente la possibilità di muoversi e fare sport (oltre a cancellare le, già scarse, due ore settimanali di lezione), numerosi sono le voci che chiedono una ripresa delle attività sportive in sicurezza, squillanti quelle che ricordano la stretta correlazione tra l'esercizio fisico e la salute pubblica, noi ci uniamo a queste voci. Ma, come per la scuola, pare un po' incurante una risposta che semplifica le possibilità in un generico "riapriamo", e non può essere sufficiente.

 

Nel nostro piccolo abbiamo pensato a delle attività, nei limiti imposti dalla situazione, che forniscano occasione di giochi motori. Abbiamo, quindi, strutturato attività di esplorazione e apprendimento da fare insieme ai propri familiari nelle vie del quartiere di San Lorenzo senza la nostra diretta supervisione.

La ricerca di luoghi nascosti per i più piccoli e le più piccole possono riservare nuove occasioni di gioco in sicurezza all'aperto, per i loro genitori, nonni e zii, una riscoperta di un quartiere che è cambiato profondamente e rapidamente. Abbiamo immaginato a queste attività come a delle SFIDE, che proponiamo alle nostre classi, da fare in casa o in un parco o per le strade del quartiere (senza limiti e barriere). Ogni sfida affrontata fa guadagnare dei punti alla classe, chi avrà più punti alla fine della zona rossa arriverà prima, in un certo senso anche nella sfida alla pandemia, affiché queste bambine e questi bambini possano imparare a reagire alle difficoltà della vita, per quanto grandi possano essere.
 
Siamo convinti che ora sia di fondamentale importanza fare attività motoria, e, infatti, la società italiana di pediatria, afferma che "l’isolamento, la noia, la sedentarietà spingono a un maggior consumo di alimenti calorici favorendo il sovrappeso e l’obesità che a sua volta è un fattore di rischio per il COVID-19”. Annamaria Staiano, Vicepresidente SIP continua, dicendo che: “Uno studio condotto a Verona su 41 bambini affetti da obesità ha evidenziato, durante il lockdown, un incremento significativo del numero di pasti giornalieri e dell’assunzione di patatine fritte, carne rossa e bevande zuccherate, rispetto al periodo precedente la pandemia. Inoltre, è stato descritto un aumento significativo del tempo trascorso davanti allo schermo, associato ad una significativa riduzione dell’attività fisica" (https://sip.it/2020/11/26/covid-gli-effetti-indiretti-sui-bambini-salta-prevenzione-aumentano-diseguaglianze-e-disagi-psicologici-a-rischio-i-dirittiPietrobelli A et al., Obesity 2020).
 
Invitiamo, in conclusione, tutti e tutte, da 0 a 99 anni, a fare un po' di sport o qualche passeggiata tutti i giorni: mantenersi attivi e sani aiuta ad essere felici
Seguite lo schema in figura, elaborato dai nostri istruttori: E' ORA DI INIZIARE LA SFIDA!

Cerca

  • 17424994 614699675385625 2516320820501981695 n
  • 17457258 614699668718959 9036445346946415408 n
  • 17457524 614532975402295 6948891255067586249 n
  • 17457648 615393841982875 238226590306698396 n
  • 17457766 615103952011864 8380636059725205800 n
  • 17457809 615393748649551 3004693791247494920 n
  • 17458066 614533175402275 89982499647863281 n
  • 17458133 614533118735614 5303122369157954590 n
  • 17522618 615103875345205 1969360731457252968 n
  • 17523305 614532988735627 1711038551489544935 n
  • 17553634 615431425312450 9013564991993897845 n
  • 17554006 614535418735384 6690932391036556824 n
  • 17554278 614533042068955 1580523364033747137 n
  • 17554308 615602725295320 4132519597154543302 n
  • 17554418 615103838678542 3549462256124570280 n
  • 17554541 614728712049388 6592649797170859024 n
  • 17554590 615103955345197 7532834580078063704 n
  • 17626509 614533085402284 2082893014594067774 n
  • 17629596 616379091884350 617849694629740251 n
  • 17629804 615104028678523 4509626299217101551 n
  • 17629993 614535402068719 4717470823838117763 n
  • 17862392 622238054631787 4295087826977913713 n
  • 17883715 622237924631800 324805209580034176 n
  • 17883936 622989211223338 948094392897520344 n

Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico San Lorenzo
Codice fiscale: 97762340582 - Codice Registro Coni: 232830 - 215015
Cookie Policy - Privacy PolicyServizi Web Marketing